Natale in una classe elettrica

Che fosse una classe elettrica lo avevamo gi√† capito da tempo, ma questo Natale ne abbiamo avuto la confermaūüėȬ†! Abbiamo progettato un percorso molto legato alla nostra tradizione come La Notte Santa di Guido Gozzano, i canti rigorosamente ascoltati dai nonni e dai genitori degli alunni di 4A. A Natale come non raccontare una storia…

Story Time con Winnie the Witch

Quale miglior libro di magia e di “streghe” in inglese che Winnie The Witch ? La storia √® divertente, presenta semplici strutture ed un vocabolario facilmente memorizzabile. Per non parlare di Winnie’ song¬†che piace ¬†tanto e sempre ad ogni ¬†classe.¬†Abbiamo costruito i cappelli e le gonne con i sacchi dell’immondizia di Winnie e i copricapi…

I Miti in scena

Il mito √® una narrazione fantastica, nata in tempi molto antichi, che gli uomini hanno ‚Äúinventato‚ÄĚ per dare una risposta a tutto ci√≤ che non si riusciva a spiegare in modo scientifico. I protagonisti dei miti di solito sono d√®i o eroi, esseri con poteri straordinari che spesso assumono sembianze umane. Le vicende si svolgono…

Voce del verbo….

In terza si comincia con lo studio dei verbi. Per aiutare a capire prima la struttura e poi i tempi del modo Indicativo siamo partiti dalle persone dei verbi “aiutanti” , cio√® gli ausiliari. Prima il verbo avere e poi essere nei tempi del presente e del passato prossimo. Ogni bambino ha completato questo libretto…

Dall’Australopiteco al Sapiens

Quando a storia si affronta l’evoluzione dell’uomo non √® facile far comprendere le varie fasi che hanno portato all’uomo sapiens, allora i bambini hanno provato ad immedesimarsi con i nostri antenati riproducendoli a grandezza naturale secondo le ¬†diverse altezze e posture che ci suggeriscono gli storici. I nostri antenati ci parlano ….qui Nonna Lucy, la…

Lavoro ai tavoli: le rotazioni

L’organizzazione spaziale della classe Senza Zaino permette di strutturare attivit√† differenti nei contenuti e nelle modalit√† d’apprendimento. I lavori “differenziati” sono altamente attesi da tutti i bimbi ¬†e le bimbe della classe. Di solito sono di tipo pratico con strumentini artigianali e non che introducono ad argomenti che poi saranno trattati anche in altri modi…

Evviva siamo in terza!

Iniziamo l’anno scolastico con i genitori che rompono…ehm …tagliano e mettono le nuove palle da tennis per silenziare le sedie ! Ritratti di scuola: gli addetti ai lavori Il primo giorno di scuola con i protagonisti principali….  

Leggere libri

Fin dalla prima i bambini hanno potuto accedere liberamente ai libri presenti negli scaffali dell’aula. Il contatto diretto con i libri e con la carta √® sempre un po’ magico e in molti fin da subito √® scattato l’interesse per la lettura. I nostri meravigliosi genitori hanno regalato molti libri alla classe e noi abbiamo…

Cip√¨, voglio uscire di qui…!

In seconda non si pu√≤ non leggere uno dei libri pi√Ļ delicati ed intensi della letteratura per ragazzi. I bambini e le bambine della classe 2A si sono appassionati tanto a questo personaggio curioso, disubbidiente, ma anche tanto coraggioso. Queste le loro impressioni al termine della lettura del libro¬†¬†Cip√¨ ci √® piaciuto … Durante la…

tavolette per iniziare a scrivere

TAVOLETTE PER SCRIVERE   Prima di scrivere sul quaderno con il lapis si scrivono le lettere col dito bagnato nell’acqua, o sulla sabbia, avendo cura di eseguire i giusti movimenti per tracciarla. A turno si eseguono questi esercizi su questi speciali quaderni. Gi√† dalla scuola dell’Infanzia si presta attenzione ¬†all’impugnatura della matita ed in prima…

Classe prima SZ

15 settembre 2014 inizia un’esperienza didattica su nuovi spazi con una diversa organizzazione della didattica